Creare una pagina web efficace è un processo più scientifico che creativo.  La fantasia e la creatività sono elementi fondamentali nel processo di realizzazione di contenuti e pagine web. Tuttavia la creatività è un mezzo e non un fine ed è probabile che lo scopo ultimo del tuo sito web sia vendere qualcosa o convincere i tuoi potenziali clienti delle capacità della tua impresa, non impressionarli con testi filosofici e grafiche da accademia.

I potenziali clienti, interessati a quello che offri, rimarranno colpiti se troveranno sulle tue pagine dei contenuti di valore, utili e funzionali, non se vedranno le migliori grafiche o le migliori immagini.

Disporre di una strategia di base che funga da linea guida per i tuoi contenuti è sempre cosa buona e giusta: non solo ti fa risparmiare tempo prezioso, ma ti permette anche di produrre sempre contenuti che rispettano alti standard di qualità.

Utilizza questi consigli per garantirti sia che i tuoi contenuti raggiungano e aiutino il pubblico giusto sia per mantenere concentrato il tuo team sugli obiettivi strategici a lungo termine.

Dunque, veniamo al fulcro: cosa rende un contenuto di valore?

In questo articolo tratteremo questi cinque criteri fondamentali che un contenuto DEVE seguire:

  1. Facile da trovare;
  2. Leggibile;
  3. Comprensibile;
  4. Concreto;
  5. Condivisibile.

Analizziamo nel dettaglio ogni singolo punto.

1. Facile da trovare

Per essere apprezzato, un contenuto deve essere prima visto. Se nessuno vede quello che pubblichi avrai soltanto fatto fatica per nulla. Le persone devono poter scoprire i tuoi contenuti. Assicurati di seguire le linee guida SEO per creare contenuti che siano facilmente rintracciabili.

La SEO è un argomento estremamente delicato, a cui abbiamo dedicato svariati articoli, qui ti fornirò solamente i suggerimenti primari.

  • Prima di cominciare a creare contenuti per la tua pagina, effettua una ricerca delle parole chiave in base ai tuoi obiettivi e alla ricerca degli utenti. Usa un titolo H1 e più tag H2 su ogni pagina. I titoli e i sottotitoli aiutano il posizionamento sui motori di ricerca e creano pause visive nel testo. Puoi utilizzare tag H3 se il contenuto lo richiede, ma non avranno lo stesso impatto sull’ottimizzazione per i motori di ricerca rispetto ai tag H1 e H2;
  • Personalizza i metadati: Questi includono il titolo, le parole chiave e il tag di descrizione. Assicurati che i metadati descrivano il contenuto della pagina in base alla tua ricerca delle parole chiave;
  • Includi link ad altre pagine del tuo sito: i link aumentano il valore assegnato dai motori di ricerca;
  • Includi gli Alt Tag sulle tue foto e altre immagini: gli Alt Tag garantiscono che le immagini appaiano nelle ricerche di immagini. Descrivi l’immagine nell’alt tag e utilizzali per evidenziare i tuoi contenuti.

2. Leggibile

Bene, una volta che i tuoi contenuti sono stati trovati, bisogna assicurarsi che vengano anche letti. Ricorda che i lettori “scansionano” la tua pagina fino a trovare ciò di cui hanno bisogno e, se non lo trovano facilmente, cambiano immediatamente sito.

Ecco alcuni trucchi:

  • Utilizza una gerarchia a piramide invertita: colloca le cose più importanti all’inizio e le meno importanti alla fine.
  • Suddividi: mantieni i paragrafi brevi. Segui la regola del tre: non più di tre frasi in un paragrafo. Non più di tre paragrafi sotto un’intestazione. Un testo deve essere suddiviso in paragrafi brevi per non “spaventare” il lettore e rendere il testo scorrevole a prima vista;
  • Elenco puntato e numerato: quando le persone desiderano consumare informazioni rapidamente, le liste sono la soluzione ideale.
  • Scrittura corretta e coerente: quando si tratta di creare contenuti testuali è fondamentale utilizzare un linguaggio grammaticalmente corretto e coerente con il pubblico di riferimento.

3. Comprensibile

Creare contenuti comprensibili può risultare una sfida quando si affrontano argomenti complessi. Anche in questo caso è fondamentale adattare il tuo testo al tuo pubblico. Se, per esempio, sei un avvocato che desidera scrivere un articolo su un determinato argomento, lo scriverai in maniera diversa se il tuo materiale si rivolge ai tuoi colleghi, quindi esperti nel settore che padroneggiano un certo tipo di registro linguistico, piuttosto che se ti rivolgi a potenziali clienti e che, quindi, non dispongono di un vocabolario di settore.

Come puoi creare contenuti comprensibili, indipendentemente dal settore?

  • Scegli il tipo di contenuto giusto per il tuo pubblico: quello che devi spiegare o raccontare è più facile da esporre testualmente o con un video dimostrativo? Che formato preferisce il tuo pubblico?
  • Contestualizza: spiega, anche brevemente, i concetti più basilari ai tuoi utenti. Non sai mai dove qualcuno entrerà nella conversazione;
  • Fornisci informazioni di valore: questo potrebbe significare un nuovo approccio al concetto di cui vuoi parlare o un nuovo modo di esprimere un’idea esistente. A volte le metafore aiutano le persone a capire meglio.

4. Concreto

Spesso capita che, presi dalla foga di creare contenuti, ci scordiamo perché li creiamo. Noi creiamo contenuti per il pubblico, che sia per generare interazioni o contatti o vendite, non dobbiamo mai scordarci che il nostro intento è comunicare qualcosa a qualcuno.

Dato che il nostro obiettivo non è scrivere per passare il tempo, dobbiamo assicurarci di avere DAVVERO qualcosa da dire. Ciò che creiamo deve avere concretamente valore per l’utente. Non possiamo buttare parole a caso sperando che qualcuno rimanga incollato allo schermo senza un motivo.

Ecco cosa rende il tuo contenuto solido e concreto come un mattone:

  • Utilità: il contenuto deve offrire un vantaggio reale ai tuoi lettori o utenti. Deve risolvere problemi, fornire soluzioni, o aggiungere valore alla loro vita o al loro lavoro;
  • Informazione: deve essere informativo e accurato. Presenta fatti, dati, e informazioni rilevanti sul soggetto trattato, offrendo una base solida e credibile per il pubblico. In alternativa puoi informare il tuo pubblico su un fatto recentemente accaduto o un cambiamento di mercato;
  • Istruzione: deve insegnare qualcosa di nuovo o aumentare la conoscenza del lettore. Fornisci istruzioni dettagliate, guide passo-passo, tutorial o informazioni pratiche per aiutare il pubblico a imparare qualcosa di utile o di rilevante;
  • Originalità: unicità e originalità rendono un contenuto più interessante e memorabile. Evitare di ripetere concetti già ampiamente trattati, da te o da altri, e cerca piuttosto di offrire prospettive nuove e fresche;
  • Intrattenimento: aggiungere un tocco di intrattenimento, umorismo o narrazione coinvolgente può rendere il contenuto più piacevole da consumare.

5. Condivisibile

La incentivare la condivisione è uno dei modi migliori per diffondere i tuoi contenuti. Affinché gli utenti condividano i tuoi contenuti con i loro amici o colleghi, prendi in considerazione alcune di queste idee:

  • Coinvolgi emotivamente: provoca una risposta emotiva nei tuoi lettori, o un senso di stupire e sorpresa. Emotivo non significa solo strappalacrime, anche un contento da far esclamare “WOW” è un contenuto emotivo;
  • Offri una ragione per condividere: ad esempio, racconta una storia su come la condivisione di informazioni possa aiutare il network del lettore a superare un problema o a migliorare un determinato aspetto della loro vita lavorativa o personale;
  • Facilita la condivisione: ai piedi di ogni pagina aggiungi i pulsanti per la condivisione sui social, alleggerisci il lavoro del lettore e rendi facile e veloce la condivisione del tuo post.

Conclusione

Per ottenere il massimo da questi consigli, rileggili più volte fino a farli tuoi. Una volta che li hai compresi, prendi un foglio bianco e analizza gli ultimi contenuti che hai pubblicato o le pagine web di cui disponi e chiediti: rispettano questi criteri? Possono essere migliorate? Come? Cosa hai fatto bene e cosa no?

Condividi queste informazioni con il tuo team e inizia ad implementarle fin da subito! Se invece vuoi approfondire l’argomento o se hai bisogno del nostro aiuto puoi contattarci qui!

In bocca al lupo!

Vuoi condividere questo post? Scegli il social media che preferisci:

Se vuoi vedere altri post come questo in futuro, Iscriviti per ricevere una notifica quando viene pubblicato un nuovo post